I 5 libri di cucito da leggere sotto l’ombrellone

Ciao ragazze! Come procedono le vacanze estive? Spero per voi che siate in vacanza già da un po’ e che vi stiate godendo grandi momenti di relax! Come vi dicevo nel post precedente, le mie vacanze inizieranno per il Ferragosto. Intanto ho pensato di prepararvi una lista di libri di cucito da leggere mentre siete in vacanza.

Fonte: Pinterest
Adesso molte di voi penseranno che sono matta e che quando sarete al mare, per nessun altro motivo al mondo penserete a cucire o al cucito in generale, anche se solo teorico, come in questo caso…


Ma poi ci sono quelle persone che come me non vedono l’ora di avere un po’ di tempo libero per poter approfondire una determinata tecnica o per poter scoprire qualcosa di interessante sul cucito, che ancora non conoscono… E farlo senza stress, rilassandosi e con i piedi a bagno. Secondo me è il massimo!

Lilly Ella Stitchery

Qualcuna di voi mi scrive che porta la macchina e le stoffine per cucire nella casa in montagna e qualcun’altra che nel posto in cui va in vacanza, magari ci torna ogni anno ed è ormai un’assidua frequentatrice  dei negozi di tessuti della zona. 
Una caratteristica fondamentale che devono avere i seguenti per essere definiti da me “libri da leggere sotto l’ombrellone” è, tra le altre, quella dell’essere in formato ebook oppure facilmente trasportabili, perchè dobbiamo viaggiare leggere.
Inoltre, alcuni sono libri che ho già letto e che mi sono piaciuti, altri, invece, li vorrei leggere. Molti sono americani e quindi scritti in inglese, ma le immagini sono molto rappresentative e rendono chiari tutti i passaggi.


Quindi, bando alle ciance, se vi riconoscete nella tipologia delle ultime persone di cui vi ho portato esempio, questo è il post che fa per voi! Cliccando sull’apposito banner con la scritta “Compra su Amazon” in fondo al post, potrete andare a vedere i libri direttamente su Amazon, nel caso vorreste acquistarli.


1.”Patchwork con il paper piecing” è di Jessica Alexandrakis ma questa edizione è tradotta in italiano ed edita da “Il Castello Editore”, che si occupa molto spesso proprio di libri su tecniche creative diverse, quali anche l’uncinetto, la maglia, ecc… Il paper piecing è una tecnica che conosco ma che mi piacerebbe davvero approfondire perchè si possono creare delle cose meravigliose. Vedi le immagini sopra tratte dal web. Inoltre, mostro la copertina di questo libro anche nel mio corso on line, perchè mi aveva colpito già qualche tempo fa.


2. Questo è di Moda Fabrics, l’azienda leader in tessuti per il patchwork e in Italia distribuita da TTS Srl. E’ un ebook con 23 nuovi e freschi modelli per il patchwork. Puoi divertirti ad abbinarli e mixarli insieme per creare un quilt con un’ispirazione tutta tua. E’ nuovissimo. Deve ancora uscire, ma è possibile fare il pre-order da adesso.



3. Undici modelli di quilts adatti anche ai principianti e nella copertina, dei quilts composti in modo da formare una torta a più strati. Adorabile!


4. “Zakka Style” era immancabile in una lista “mia”. E’ di Rashida Coleman-Hale (la trovate anche su Instagram) ed ha all’interno 24 progetti in Stile Zakka. A mio parere è un ebook che non può assolutamente mancare a noi appassionate di cucito.


5. Un ebook prezioso questo, che tra l’altro, ha un prezzo molto basso per quello che offre: 100 blocchi  patchwork. E’ in lingua originale e, non avendolo letto non so dirvi di più, ma sicuramente voglio acquistarlo perchè le premesse mi convincono.

Per tutti gli ebook, Amazon vi fornisce gratuitamente, all’acquisto dell’articolo, l’applicazione Kindle, per leggere direttamente gli ebook dal cellulare.

Se, invece, state appena iniziando con il cucito e volete un giorno arrivare ad affrontare le tecniche molto avanzate, potete iniziare con i corsi on line di cucito creativo e patchwork di Bluecreazioni. Qui trovate quello Base
 e qui quello Avanzato. Adesso sono scontati del 50%. Ma ancora per poco. 😉
Spero che questa lista di libri di cucito vi sia piaciuta. E’ davvero solo una piccola parte dei libri che vorrei consigliarvi, ma se me lo chiederete, magari più avanti potrei riuscire a fare una seconda parte della lista.
Intanto, vi ringrazio tanto per aver letto questa!
Un abbraccio,
Mary.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *